La danza orientale o danza del ventre risale alle danze sacre del periodo mesopotamico.
I suoi movimenti rotatori e sinuosi richiamano gli antichi culti della fertilità e infondono nel corpo e nello spirito vibrazioni positive, relazionando la figura femminile alla terra e agli elementi, facendola sentire parte di questo universo.
Con l’evoluzione, la danza continua ad essere un elemento ricorrente nella vita della donna, la quale inizia ad accompagnare momenti di aggregazione, comunicazione, svago e rappresentazione del quotidiano.
Attraverso l’incontro con quest’arte e a questa cultura, migliora l’approccio alla propria femminilità, attraverso la postura, i movimenti del bacino e delle braccia, rendendo più sicure 

lezione prova: gratuita senza prenotazione
Sede corsi: via Pasubio 37/b

orari: 
mercoledi h. 19,30-21 Fatima (principianti)
giovedi ore 21-22 Valeria (avanzato)